Comitato Scientifico

L'Associazione

Ivano Battiston

IVANO BATTISTON è diplomato in fisarmonica, fagotto, musica corale e direzione di coro. Dal 1978, dopo aver vinto il XXVIIITrophée Mondial de l’Accordéon, si dedica alla fisarmonica da concerto come solista e camerista. Mario Brunello lo ha voluto per incidere musiche di Sofia Gubaidulina, Luciano Berio per il concerto inaugurale della Sala Santa Cecilia al Parco della Musica di Roma e Avi Avital per il CD "Between Worlds" edito dalla Deutsche Grammophon. Ha inciso anche per Ema Records, Warner Fonit, Sargasso Records, Promo Music, Profil - Hanssler, Velut Luna e suonato in tutta Europa, Russia, Nord e Sud America, spesso anche come solista con orchestra (I Solisti di Mosca, Orchestra della Radiotelevisione Slovena di Ljubljana, "Quad City Symphony Orchestra" U.S.A., Orchestra da Camera di Krasnojarsk, Russia,Orchestra Filarmonica e della RAI di Torino, Orchestra d’ArchiItaliana, Orchestra della Toscana, "Pomeriggi Musicali" di Milano, Sinfonica di San Remo, ecc.) Docente di fisarmonica, dal 1992, presso il Conservatorio "Luigi Cherubini" di Firenze, è anche autore di circa 100 composizioni.
website: www.ivanobattiston.com

Paolo Picchio

PAOLO PICCHIO, Musicologo, fisarmonicista, arrangiatore e compositore. Si è laureato con lode in Musicologia presso DAMS – Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Bologna con una tesi sulla musica contemporanea per fisarmonica. Ha insegnato Teoria Musicale, Armonia, Storia della Musica e Fisarmonica presso varie Scuole delle Marche. Dal 1992 al 2013 è stato il Direttore Artistico del Premio e Concorso Internazionale «Città di Castelfidardo »e dal 1994 al 2001 del Premio Internazionale «Astor Piazzolla ».È l’Amministratore della Bugari Armando Srl di Castelfidardo.Ha tenuto numerose conferenze in Italia e all’estero (Croazia, Rep. Ceca, Francia, Cina, Finlandia e Slovacchia) riguardanti la vita e le opere di Astor Piazzolla, la fisarmonica ed il suo repertorio ed altri aspetti storico-musicologici. Ha pubblicato articoli su diverse riviste o siti web, in particolare su Fisarmoniæ– Fisarmonica e dintorni e su Accordions Worldwide; attualmente pubblica su Suonare News dove cura la pagina riservata alla fisarmonica e anche su Strumenti e Musica.
Ha partecipato, come componente della Giuria, a diverse competizioni di livello nazionale e internazionale. È l’autore della sezione dedicata al repertorio musicale nel libro “Castelfidardo e la storia della fisarmonica”. Nel 2004 ha pubblicato il volume “La fisarmonica da concerto ed il suo repertorio”, un’approfondita disamina della scrittura contemporanea per fisarmonica compiuta attraverso quaranta importanti composizioni per fisarmonica del secondo Novecento (Youcanprint).
Come compositore ha pubblicato 3easy studies (per fisarmonica sola) e Drei Bildern (per orchestra di fisarmoniche) per le Edizioni Rondo di Praga, Verso la libertà(3 fisarm. cb. e percussioni) edizioni A. Pagani di Milano,Ostinato (per fisarmonica sola) edizioni Barvin di Roma. Altre sue composizioni non pubblicate sono Interlúdio sjuntados (per pianoforte a 4 mani), FattoreK (per fisarmonica e sax soprano), Interlúdios para tres acordeones eThe Bridge (triodi fisarmoniche), Capriccioso n. 1 (pezzo da concerto per fisarmonica sola), Small theme and even smaller variations (per fisarmonica sola).

Francesco Palazzo

FRANCESCO PALAZZO ha studiato con Salvatore di Gesualdo. Diplomato in Fisarmonica (primoin Italia) presso il Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze,e Musica Corale e Direzione di Coro. Menzione Speciale “S.Gubaidulina” all’ “Ibla Grand Prize” 2001 e 2002 ha ottenuto la possibilità di esibirsi in concerto svolgendo un’importante attività concertistica nelle principali città italiane e all’estero (Olanda, Germania, Polonia, Russia, Ucraina, Albania,Congo) per importanti associazioni concertistiche e rassegne musicali e in prestigiose sale ( New York – Lincoln Center , Alice Tully Hall, NY University, National Philarmonic Kiev, Teatro Petruzzelli di Bari, Teatro Villa Torlonia – Roma) Dal 1993 è docente di Fisarmonica presso il Conservatorio “N. Piccinni” di Bari; Ha pubblicato: “Fondamenti di Tecnica Fisarmonicistica”, per laBerben edizioni musicali. Ha inciso per la Sorriso Ed. Mus., Rugginenti  Phoenix Classics, Digressione Music come solista e in duo con il mezzosoprano Tiziana Portoghese e il Folksongs Ensemble. Nel 2005 ha vinto il Primo Premio all’Ottava Edizione del Concorso Internazionale di Composizione “Franco Evangelisti”, indetto dall’Associazione Nuova Consonanza, con “Movimento Perpetuo” – Studio da Concerto per fisarmonica. Premio Internazionale Carlo D’Angiò per la sezione “Musica – Composizione” nel 2016. Nel Maggio 2011 al Teatro Petruzzelli di Bari ha eseguito, in prima esecuzione assoluta, un concerto per fisarmonica solista e orchestra, scritto per lui dal compositore Vito Palumbo. Nel 2018 ha eseguito il Concerto for Accordion op.75 di Paul Creston con l'Orchestra della Città Metropolitana di Bari. Nel Gennaio 2020 ha fondato l'AFI, Associazione Fisarmonicistica Italiana, di cui è presidente. www.francescopalazzo.it

Daniele Testa

DANIELE TESTA nasce nel 1990 a Campobasso e inizia la sua formazione musicale all'età di 11 anni sotto la guida del Maestro Ferdinando Muttillo. Nel 2016 si diploma, con il massimo dei voti in Fisarmonica Classica presso il Conservatorio Statale di Musica “G. Martucci” di Salerno. Ha preso parte a numerosi corsi di perfezionamento con vari docenti, quali Francesco Palazzo, Ivano Battiston, Giorgio Dellarole, Riccardo Centazzo, Alessandro Dei, Carmine Di Marco, Marieke Hopman, Vladimir Blagojevic. Partecipa a due programmi ERASMUS: nell’a.a. 2014/15 si perfeziona con Ludo Marien presso il “Koninklijk Conservatorium Antwerpen” (Belgio) e nell'a.a. 2016/2017 si perfeziona con Teodoro Anzellotti presso la “Hochschule für Musik” di Friburgo in Brisgovia (Germania). Vincitore di vari concorsi nazionali, europei ed internazionali, si è esibito in numerosi concerti, sia come solista che in formazioni cameristiche in Italia, Belgio e Germania. Nel2019 incide il suo primo disco “Discovery Accordion - Alla scoperta della Fisarmonica” per Area Sound Records.

Fiorenzo Bernasconi

Fiorenzo Bernasconi nasce a Varese nel1957 e per oltre trent'anni ha insegnato a Lugano, in Svizzera.
Tra i suoi interessi la scrittura, la fotografia, il cinema e la musica. In questo ambito ha studiato l'attività di poeti e scrittori autori di testi di canzoni (I sentieri incrociati delle canzoni di Italo Calvino e Pier Paolo Pasolini, “Trasparenze”, 22, 2004) ha prodotto un fortunato CD (Songs for Luciano, Ducale, 2003), ha scritto il manuale Contrabbasso, basso elettrico e tuba nell'accompagnamento musicale(con CD studio), Bèrben, Ancona, 2006 e ha curato l'antologia La fisarmonica nella letteratura italiana, Città di Castello, Nuova Prhomos 2016. In tempi più recenti i suoi interessi si sono indirizzati alla musica sperimentale, teorizzando una soluzione che unisce strettamente musica e poesia (Intersezionismo speculare). Ha realizzato alcuni atipici strumenti musicali: fisarmoniche preparate, Fant (una tastiera per quarti di tono ad ance libere) e il Bercandeon, protagonista di una collana discografica che dirige e diun concorso internazionale di composizione che si è appena concluso. È socio della SUISA e di Pro Litteris.

Antonella Reina

ANTONELLA REINA, laureata in lettere classiche con lode, vincitrice di concorsi a cattedra per le scuole superiori, insegna da diversi anni Italiano e Latino in un Liceo Scientifico di Bari, la sua città. Da sempre appassionata di musica, ama in particolare la fisarmonica che ha iniziato a studiare amatorialmente con Giorgio Albanese e ora con il M° Francesco Palazzo.




Bianca Crocetta

BIANCA CROCETTA, partenopea di nascita, manifesta fin da piccola una forte passione per la musica. Undicenne, infatti, comincia lo studio del pianoforte classico che porta avanti per numerosi anni con soddisfazione, acquisendo la consapevolezza di possedere una propensione poliedrica rivolta anche verso altre forme d’arte. Tra queste, quella per il teatro emerge con prepotenza liberando il desiderio di intersecare ad essa l’esperienza musicale fino a quel momento maturata.
Inizia così un percorso formativo presso la prestigiosa compagnia Odin Teatret di Eugenio Barba. Diplomata presso l’ Accademia Teatri Possibili di Milano, continua la sua formazione attoriale lavorando, tra gli altri, con il regista attore Francesco Villano e il regista Emilio Genazzini di Abraxa Teatro. La Musica torna a fare sentire il suo richiamo durante uno spettacolo teatrale in cui Bianca coniuga perfettamente l’esperienza attoriale con quella di musicista. Questo “ritorno al passato” si rivela carico di nuove esigenze di esplorazione che la portano verso panorami musicali più complessi che trovano la loro espressione nello studio della fisarmonica sotto la guida di nomi di rilievo del mondo fisarmonicistico. Coinvolta in vari generi musicali, collabora con il Maestro Vincenzo De Filippo, musicista, compositore, arrangiatore e direttore d’orchestra e partecipa a numerosi eventi musicali nella città di Roma (Teatro Vascello, Angelo Mai, Horti Sallustiani…) Nel 2018 fonda a Roma l'Associazione Culturale Artistica La Ciambella, un centro in cui convergono pensieri e azione, progetti legati al mondo della cultura e dell arte.

Carmine Mandia

CARMINE MANDIA nasce ad Agropoli (SA) il 16/12/1991. Sin dalla tenera età di 8 anni si avvicina al mondo della musica dimostrando da subito il suo talento. Nel 2007 intraprende gli studi di fisarmonica classica (a note singole) presso il Conservatorio di Musica "G. Martucci" di Salerno sotto la guida del M° Ferdinando Muttillo conseguendo nel Giugno 2017 il diploma (vecchio ordinamento) con il massimo dei voti, lode e menzione d'onore. Contemporaneamente partecipa a diversi concorsi nazionali e internazionali di musica classificandosi sempre tra i primi posti per la sezione fisarmonica. Inoltre partecipa a numerosi corsi di perfezionamento musicale tenuti dai maggiori esponenti per quanto riguarda la fisarmonica classica, quali: Francesco Palazzo ; Ivano Battiston ; Riccardo Centazzo ; Giorgio Dellarole; Carmine Di Marco. Collabora con l'ensemble di musica da camera del Conservatorio di musica "G. Martucci" di Salerno in qualità di fisarmonicista e con l’orchestra da camera internazionale “Incipit” diretta dal M° Enrico Volpe. Tiene concerti su tutto il territorio nazionale sia da solista che in collaborazione con diversi artisti ed attualmente è docente di strumento musicale (fisarmonica) presso le scuole medie ad indirizzo musicale. 

Donatella "Saranz" Soranzio

DONATELLA “SARANZ” SORANZIO, mezzosoprano, ha studiato canto lirico in Germania con la prestigiosa mezzosoprano Maria Hilda Piriz. Ha insegnato canto per molti anni nella Associazione Progetto Musica “Idee in note” e,  , in alcune scuole elementari e asili. Suona trombone e fisarmonica Organizza seminari su voce, canto e foniatria accreditati ECM sull’uso della voce professionale cantata e parlata. Insegna avvalendosi del metodo ROHMERT studiato per un decennio con l’insegnante tedesca Maria Hlda Piritz. Dal 2018 arricchisce l’insegnamento con tecniche di POSTUROLOGIA specifiche per cantanti acquisite dal prof. RAGGI posturologo di fama internazionale. Si è esibita e si esibisce in duo con il bassista Luciano “Lucido ”Susto in molti paesi europei , in diversi jazz club di New York e in show business per radio internazionali ( Rai International, Capodistria, Som do Brasil…) con un repertorio che spazia da arie d’opera al Tango argentino e Yiddish a brani tratti da colonne sonore, da canzoni d’autore a standard jazz etc...arrangiato per basso e voce,in cui la voce spazia tra diversi stili espressivi : dal canto lirico al jazz. 

Alessandra Palazzo

ALESSANDRA PALAZZO è nata a Martina Franca nel 1975. Si è specializzata presso il centro di ricerche Erba Sacra in Biblioterapia e in Tecniche e Arte del Counseling. Tiene laboratori di letture animate per bambini delle scuole primarie, coordina il gruppo di lettura “Leggendo Leggendo” e organizza eventi letterari con finalità culturali e sociali. Nutre profondo interesse per le problematiche dei Paesi del Sud, ha frequentato corsi con diverse associazioni e o.n.g. (Altromercato, Vis, Cesvi, Ethimos, Assopace, Donne in nero) e ha gestito una Bottega del Commercio Equo e Solidale. Finalista in alcuni concorsi di poesia, (concorso letterario internazionale “Via di Ripetta” e “Premio San Valentino” con pubblicazione delle sue poesie sui volumi antologici dei relativi premi. Con la casa editrice Cicorivolta ha pubblicato nel 2012 “Diario di una mamma farfalla”, nel 2015 il romanzo “Emma e Sara, due di voi” e nel 2017 il trattato “Il Tahi! Metodo pratico per amarsi con gli gnocchi di patate”. Leader training di Yoga della Risata con certificazione internazionale. E’ Segretaria dell’ AFI, Associazione Fisarmonicistica Italiana, e Ambasciatore della lettura per il Centro Per il Libro e la Lettura. Moglie dal 2005, mamma di due bambini dal 2008, adora cucinare e intavolare emozioni edibili. Vice a Fano (Pu) con la sua famiglia dal 2011. Nel 2020 ha pubblicato con la casa editrice Bertoni una silloge di poesie sull' amore sponsale "Corpore et Anima Unus.

Pasquale Nigro

PASQUALE NIGRO nasce a Cariati (Cs) il 21 gennaio del 1982. All’età di sei anni inizia lo studio della fisarmonica varieté con il M° Paolo Gallina. Nel 2000 si diploma presso il Liceo Classico “San Nilo” di Rossano (Cs) e nel 2006 si laurea in D.A.M.S. [Discipline dell’Arte, della Musica e dello Spettacolo] presso l’Università “Alma Mater Studiorum” di Bologna con una tesi sull'evoluzione del tango e del bandoneon seguita dal Prof. Nico Staiti docente ordinario di Storia e Organologia degli Strumenti Musicali. Nel ottobre del 2011 consegue brillantemente il diploma tradizionale in fisarmonica presso il Conservatorio di Musica “Niccolò Piccinni” di Bari sotto la guida del M° Francesco Palazzo e nel 2013 consegue l'abilitazione per l'insegnamento delle discipline musicali nella Scuola Secondaria di II grado presso il Dipartimento di Musica dell'Università "Alma Mater Studiorum" di Bologna. Vincitore di concorsi internazionali e nazionali [Terranova Bracciolini (Ar), Recanati (Mc), Capistrello (Aq), Greci (Av), Caserta, Scalea (Cs), Cetraro (Cs) ecc] nell’estate del 2016 vince il concorso docenti indetto dal M.I.U.R. per l’insegnamento di Storia della Musica nei Licei Musicali e Coreutici e Strumento Musicale - Fisarmonica sempre nei Licei Musicali. Nel dicembre 2004 collabora con l’Orchestra Filarmonica del Teatro di tradizione “A. Rendano” di Cosenza eseguendo la “Suite Jazz n. 2” di D.Shostakovic e, nel ottobre del 2005, nell’ambito della Notte Bianca di Napoli cura le musiche per lo spettacolo teatrale “Osare” lavorando con la compagnia teatrale Le Cirque du Soleil. Nel 2008 compone le musiche e co-produce, con l’etichetta MK Records, il lavoro discografico “Orientato a Sud” che riceve la Nomination all’Orpheus Awards nella sezione World Music Accordion, nell’ambito del “III Accordion Art Festival” di Roseto degli Abruzzi (Te) e, nel 2011, vince il premio della Critica alla 5^ Edizione del “Radici Etno Contest” di Viggianello (Pz). Nell’agosto del 2009 partecipa, per la parte musicale, al documentario di inchiesta “L’altra Calabria più a Nord” andato in onda nello stesso mese su RAInews24, nel febbraio del 2010 le sue musiche vengono utilizzate nel cortometraggio “Pulizie”, del regista Antonio D’Aquila, finalista nella sezione cortometraggi al premio “David di Donatello 2010” e nell’agosto del 2011 collabora, per la parte musicale, al Booktrailer del Romanzo di Mario Desiatti “Ternitti", per la regia di Carlo De Domenico, finalista al "Premio Strega” del 2011. Impegnato in concerti e festival internazionali [Eventi Musicali Internazionali della Val Tidone (Piacenza - Italia), Canti e Discanti (Foligno - Italia), Afropean Meeting Festival (Rovigo - Italia), Paleariza (Pentedattilo - Reggio di Calabria - Italia), Basilicata Circuito Musicale (Potenza - Italia), Festival Internazionale Sete Sois Sete Luas (Lisbona - Portogallo), La Valigia d’identità (Stoccarda, Colonia, Berlino - Germania)] ha studiato e si è perfezionato con i Maestri Mika Vayrynen, Frederic Dechamps, Giuseppe Scigliano, Riccardo Centazzo, Giorgio Dellarole e Mirko Ferrarini. Dal 2006 al 2011 ha lavorato presso le Scuole Secondarie di I Grado ad indirizzo musicale della provincia di Cosenza come docente di Fisarmonica; dall'ottobre del 2012 fino a giugno del 2016 ha insegnato Esecuzione ed Interpretazione - Fisarmonica presso il Liceo Musicale e Coreutico di Potenza e nel 2017 presso il Liceo Musicale "C. Marchesi" di Padova. Attualmente insegna Fisarmonica presso il Liceo “Laura Bassi” indirizzo musicale “Lucio Dalla” di Bologna.

Marco Pasculli

MARCO PASCULLI inizia giovanissimo lo studio della fisarmonica diplomandosi con il massimo dei voti e la lode presso il conservatorio “Niccolò Piccinni di Bari” sotto la guida del M° Francesco Palazzo. Tiene concerti sia da solista che in formazioni cameristiche e orchestrali, con repertori che spaziano dalla letteratura da tasto, alle più note pagine di musica contemporanea. Ha partecipato ad una serie di concerti patrocinati dalla Fondazione Lirico Sinfonica Petruzzelli e Teatri di Bari. Ha collaborato con l’orchestra “I Suoni del Sud” di Foggia esibendosi in prima assoluta nel Cine Teatro Impero di Trani e alla Sala Casella dell’Accademia Filarmonica Romana, con pubblicazione discografica dell’opera “Favola di Natale”, edita da Musikstrasse-Roma (cd-volumi nn.23, 24 dell’Enciclopedia discografica della musica Concentrazionaria), con musiche di Arturo Coppola. Con l’Orchestra Magna Grecia di Taranto si esibisce alla produzione del Gran Galà “Cinema e Musica”, registrando la Colonna Sonora del film “Un Nuovo Mondo”, andato in onda su Rai 1. Nel maggio 2014 debutta al Teatro Petruzzelli con l’Orchestra Sinfonica Metropolitana di Bari, con l’esecuzione di un’Opera in due atti “La Bottega dei Sogni “, diretta dal M° Angelo Inglese. Ha vinto numerosi Concorsi Nazionali ed Internazionali e finalista del premio Nazionale delle Arti 2011 tenutosi a Bari. Nel giugno 2013  presso il teatro Splendor  di Aosta, insieme al M° Giorgio Dellarole, inaugurano  la stagione concetistica  del Ventennale della scuola Suzuki, eseguendo il concerto di Vivaldi per quattro Cembali e Orchestra d’Archi. In occasione del Premio Nazionale delle Arti tenutosi a Firenze, gli viene riconosciuto un Premio speciale intitolato alla memoria del fisarmonicista Gervasio Marcosignori, per la miglior interpretazione di una composizione originale per fisarmonica di autore Italiano. Ha frequentato diverse masterclass e seminari con numerosi fisarmonicisti di fama internazionale: Teodoro Anzellotti, Claudio Jacomucci (corso di Tecnica Alexander),   Salvatore Di Gesualdo, Stefan Hussong, Hans Maier, Giorgio Dellarole, Mika Vayrynen, Riccardo Centazzo , Ivano Battiston. Nel 2017 ha inciso per Digressione Music “Sette”- un’Opera  di Vittorio Pasquale. Dal 2011 è Docente di Fisarmonica presso il Liceo Musicale “Don Milani” di Acquaviva delle Fonti.

Roberta Lamaddalena

ROBERTA LAMADDALENA si appassiona alla musica, alla letteratura e ad ogni forma artistica da sempre. Inizia ad approcciarsi al pianoforte classico all’età di cinque anni ed entra successivamente al Conservatorio di Bari nella classe del Maestro Vitaliano Iannuzzi col quale studia fino al compimento medio. Intanto si laurea in Lettere e Filosofia con una tesi dal titolo “Dante e la musica del Paradiso nella Divina Commedia”. Parte poi alla volta di Berlino dove si stabilisce in pianta stabile per due anni e li inizia ad approfondire musica jazz e didattica della musica presso la Frei Universität. Rientrata in Italia si inserisce nella classe di fisarmonica del conservatorio con il Maestro Francesco Palazzo, creando un rapporto intimistico e personale con lo strumento. Nel 2010 frequenta il corso di didattica musicale presso l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di Milano e apre a Bari l’Associazione Culturale “NEUMA” con lo scopo di insegnare la musica ai bambini ipovedenti. Nel 2011 entra a far parte della Libera Orchestra Barese con la quale si esibisce in carcere per la manifestazione “Amico Fragile” progetto sostenuto dalla Provincia. Nel 2012 diventa fisarmonicista ufficiale del gruppo “I Maltesi”. Lo stesso anno si esibisce sul palco per il Premio Trebbio di Triggiano e collabora con i “Nu Tango Wave”. Nel 2013 frequenta il corso di didattica della musica tenuto dal docente Ciro Paduano presso il Conservatorio di Lecce. Nel 2016 partecipa alla registrazione dell’ultimo disco del cantautore Luca Loizzi. Nel 2019 insegna presso la scuola di musica Re Diesis di Bari avviamento alla fisarmonica e si esibisce sul palco del “Chiù Festival – Illustrazione e dintorni” come fisarmonicista accompagnatrice dell’attrice Paola Di Mitri. Ad oggi, ufficialmente giornalista pubblicista, lavora nell’ufficio stampa del Consiglio Nazionale delle Ricerche – IRSA di Bari e si dedica nel tempo libero a trasmettere l’amore per l’arte in ogni sua forma alle persone che fanno parte della sua vita ma in primo luogo, ai suoi due bambini.

Soccorso Cilio

SOCCORSO CILIO è nato ad Avellino nel 1983. Ha studiato fisarmonica con il M° Francesco Palazzo, diplomandosi presso il conservatorio Niccolò Piccinni di Bari con il massimo dei voti. Nel 2019 si diploma in “musica, scienza e tecnologia del suono” presso il politecnico Internazionale “Scientia Et Ars” di Vibo Valentia a firma congiunta con il conservatorio di “F. Torrefranca” di Vibo Valentia”. La sua attività di concertista lo ha portato ad esibirsi in varie città italiane sia da solista che in formazione da camera come ad esempio con il “Dual Song” e la “New Emsable Toscanini”. Ha partecipato a seminari con i più importanti esponenti della fisarmonica classica, come  Stefan Hussong, Salvatore di Gesualdo, Riccardo Centazzo, Palazzo Francesco, Claudio Jacomucci e Giorgio Dellarole. Insegna Fisarmonica al liceo musicale D’Aquino di Montella.

Ferdinando Muttillo

FERDINANDO MUTTILLO, nasce a Campobasso il 27/02/1975.Sin dalla tenera età è attratto dalla fisarmonica: comincia infatti gli studi a 8 anni, sotto la guida del M° Erminio Sallustio, dimostrando da subito il suo talento. Sotto la guida dello stesso Maestro si diploma a Roma con il massimo dei voti presso l’Accademia Lanaro. Nel 1994 partecipa ad un seminario sulla fisarmonica classica tenuto dal M° Salvatore Di Gesualdo, pioniere di questo strumento in Italia, e ha la possibilità di collaborare con alcuni professionisti della “fisarmonica a note singole”, scuola di recente istituzione presso i Conservatori di Musica di Stato. Tra questi conosce il M° Francesco Palazzo, neo docente di fisarmonica presso il “Piccinni” di Bari. La svolta è data proprio da questo incontro. Il giovane Ferdinando, nell’ottobre del 2002, si diploma presso il suddetto prestigioso Conservatorio proprio sotto la guida del M° Palazzo, riuscendo ad essere il primo studente diplomato di Fisarmonica classica a Bari. Inizia così la carriera artistico-professionale di Ferdinando Muttillo: affermazioni in concorsi nazionali ed internazionali; tiene concerti su tutto il territorio Nazionale; Tiene seminari e corsi di perfezionamento con le più importanti Associazioni Musicali Italiane ed estere, collabora con l’orchestra a plettro “Mascagni” di Campobasso, con l’orchestra sinfonica regionale “G. Rossini” di Termoli (CB) e con l’eurorchestra sinfonica di Bari. Partecipa ad importanti Seminari tenuti dai maggiori esponenti per quanto riguarda la fisarmonica classica : Salvatore Di Gesualdo, Francesco Palazzo, Ivano Battiston, Stefan Hussong, Riccardo Centazzo, Giorgio Dellarole, Massimiliano Pitocco, Richard Galliano. Contemporaneamente prosegue i suoi studi, arricchendoli presso la scuola di Jazz del Conservatorio di Bari, tenuta dal M° Roberto Ottaviano; nel 2005 si diploma. Pubblica per fisarmonica classica, “10 Canoni”; “10 studi in stile polifonico”; trascrive “Voluntary in G major” (W. Walod), la toccata VII e la toccata (quinto tuono) di B. Pasquini, “La VOLTA” e “THE FLUTE AND THE DROOME” di W. Byrd per la PHYSA ed. Musicali e registra per la casa discografica “C. Oliviero” di Napoli. Attualmente è docente di fisarmonica presso la U.M.O.T.E.T.E.L. (università del Molise),consulente Artistico presso il Circolo Musicale “P. Mascagni” di Ripalimosani (CB), M° Concertatore  dell’ Orchestra Giovanile dei Campus Musicali Estivi EUROPEI organizzati   dall’Associazione Musicale e Culturale “ONDE SERENE” di Termoli (CB). E ’stato docente di Fisarmonica presso l’Istituto Musicale Pareggiato “P.I.Tchaikovsky” di Catanzaro, presso il conservatorio “G. Martucci” di Salerno, attualmente insegna sempre fisarmonica presso il conservatorio “L. Perosi” di Campobasso.

Contattaci 👋

Hai domande? Non esitare a contattarci!

Grazie per averci contattato! Ti risponderemo nel più breve tempo possibile.